Se stai valutando di realizzare un video per la tua strategia di marketing, preparati a uno scrupoloso lavoro di analisi delle metriche. Per determinare il successo del tuo contenuto dovrai mettere in conto di dedicare parte del tuo tempo alla valutazione di alcuni parametri di rendimento.

Ricorda che non è sufficiente conteggiare il numero di visualizzazioni per stabilire se la pubblicazione del video sia stata funzionale al tuo obiettivo di marketing. Per decidere quali elementi modificare o valorizzare ti sarà utile conoscere il reale valore dei numeri.

L’Obiettivo Prima di Tutto

Per valutare l’efficacia di un contenuto o di qualsiasi strumento di marketing devi avere ben chiaro quale obiettivo deve aiutarti a raggiungere.

Se per esempio intendi aumentare le vendite dei tuoi servizi, individua prima il target potenzialmente interessato ad acquistarlo e assicurati che conosca il tuo brand. Solo dopo aver dimostrato la tua affidabilità il prodotto risulterà interessante al pubblico che hai identificato. Per raggiungere il target di riferimento e iniziare a farti conoscere la scelta migliore è realizzare un video di presentazione, e puntare a un elevato numero di visualizzazioni.

Se, invece, il brand è già noto al target puoi passare alla fase successiva e proporre l’acquisto del tuo prodotto o servizio. In questo caso la metrica da tenere sott’occhio è il numero di conversioni, dunque quante persone hanno compiuto una specifica azione – ad esempio un clic sul link – tra tutte quelle che sono venute in contatto con il tuo video.

Interpretare le Visualizzazioni

Quando pubblichi un video online e intendi raggiungere il pubblico più ampio possibile, il numero di visualizzazioni è il primo valore da considerare per stabilire il successo del tuo contenuto. Ogni piattaforma di condivisione dei contenuti fornisce informazioni dettagliate in merito all’andamento della pubblicazione, ma è importante saper distinguere le metriche.

Non basta, infatti, che il pubblico clicchi sul tuo video affinché vengano conteggiate le visualizzazioni, ma ciascun utente deve fruire del tuo contenuto per un tempo minimo che varia a seconda della piattaforma.

Su Facebook e Instagram il conteggio ha inizio dopo soli 3 secondi, mentre su Google o Youtube sono necessari 30 secondi per trasformare il clic in visualizzazione. Qualora il tuo video non superasse il mezzo minuto, il sistema terrà in considerazione solo le riproduzioni portate a termine fino all’ultimo frame.

Utenti Unici e Visualizzazioni Totali

Quando analizzi i dati relativi alla pubblicazione del tuo video online, la distinzione tra visualizzazioni totali e utenti unici è una considerazione indispensabile per valutare il successo della strategia.

Le visualizzazioni totali indicano quante volte il tuo video è stato riprodotto, mentre il numero di utenti unici rivela quante persone hanno visto il tuo contenuto. Se, ad esempio, il tuo video è stato riprodotto 1000 volte e gli utenti unici ammontano a 500, in media ciascuno avrà visto il video due volte.

Qualora la tua strategia mirasse alla vendita di un prodotto o servizio, ottenere un numero elevato di riproduzioni per ciascun utente è un eccellente risultato perché rivela l’interesse effettivo del pubblico per il messaggio. Se, invece, il tuo scopo è ampliare il target, un cifra elevata di visualizzazioni totali potrebbe essere un ottimo traguardo.

Qualità e Quantità delle Visualizzazioni

Il numero di visualizzazioni non è il solo parametro che indica il successo di un video: anche il tempo che ciascun utente dedica alla fruizione è un valore eloquente. Se è vero che il tempo è la risorsa più importante di cui disponiamo, nessuno si sognerebbe di dedicare a un messaggio superfluo i minuti preziosi della propria giornata.

Ecco perché la durata media di riproduzione è una metrica essenziale per comprendere l’efficacia di un video.
Inoltre oggi catturare lo sguardo del pubblico è una sfida davvero complessa perché la soglia dell’attenzione si riduce di giorno in giorno. Il video però si sta rivelando un linguaggio straordinariamente potente e i professionisti del marketing sanno quanto sia importante includerlo in una buona strategia.

Conversioni: Quando lo Spettatore Passa all’Azione

Se hai scelto di dare inizio a un’operazione di marketing, senza dubbio il tuo scopo è far crescere il business. Per farlo potresti aver bisogno di aumentare le vendite dei prodotti o raccogliere gli indirizzi email dei potenziali clienti per proporre loro i tuoi servizi e costruire una relazione duratura. Qualora scegliessi di utilizzare il video per raggiungere l’obiettivo, potrebbe essere necessario invitare gli spettatori a compiere un’azione in seguito alla visualizzazione del contenuto.

Il numero di conversioni indica quanti utenti hanno accolto il tuo invito e hanno cliccato sul link che accompagna la pubblicazione. Visita il sito, acquista ora, chiama subito sono alcune delle azioni che potresti proporre allo spettatore per trasformarlo in un potenziale cliente e rientrare dell’investimento che hai scelto di impiegare per la tua strategia di marketing.

I numeri e i parametri che le piattaforme online restituiscono in seguito alla pubblicazione di un contenuto possono fornire informazioni molto preziose in merito all’andamento del tuo video, ma saperle interpretare correttamente non è sempre facile.

In Presentazione Animata abbiamo a che fare ogni giorno con queste metriche e le analizziamo con cura per migliorare il nostro lavoro. Se vuoi scoprire quali risultati possiamo raggiungere per il tuo brand, scrivici ora e ti illustreremo come possono migliorare i numeri della tua strategia di video marketing.